Lavoro domenicale farmacista: come si calcola la maggiorazione della retribuzione?

Lavoro domenicale farmacista: come si calcola la maggiorazione della retribuzione?

0
0

Sono un farmacista collaboratore full time con contratto a 40 ore settimanali dal lunedi al sabato. Nella settimana in cui la farmacia è di turno lavoro la domenica anziché il sabato – che mi danno di riposo – per rientrare nelle 40 ore settimanali. In busta paga non ho straordinari ma solo il 13% della domenica.

Se ad esempio la paga oraria ordinaria è di 10 € ho solo 1,3 € di maggiorazione per le otto ore lavorate, è regolare?

Marcato come spam
Domanda del 14 Giugno 2023
629 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 10 mesi fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

Si premette che, sulla base di quanto stabilito dal Ccnl dei dipendenti da farmacia privata, al dipendente spetta un riposo settimanale di 24 ore consecutive che normalmente coincide con la domenica.

In caso di lavoro domenicale, la retribuzione dovuta al collaboratore è maggiorata di un importo pari al 13% di 1/173 della normale retribuzione mensile per ogni ora lavorata entro il limite di otto ore.

Pertanto, l’importo maggiorato riconosciuto nel caso prospettato nel quesito è corretto.

Marcato come spam
Pubblicato da Francesco d'Alfonso
Risposta del 14 Giugno 2023

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.