Lavoro par-time farmacista, è conveniente fare straordinari?

Lavoro par-time farmacista, è conveniente fare straordinari?

0
0

Ho un contratto in una farmacia privata di 24 ore a tempo indeterminato. Per via della carenza di organico mi vengono chieste delle ore di straordinario. É per me più conveniente a livello remunerativo continuare a fare straordinari anche se sono molto tassati o chiedere di passare a un part-time di 28 ore?

Marcato come spam
Chiesta: 18 Settembre 2022 9:27
261 viste
0
Domanda Privata

Le ore di lavoro straordinario (quelle eccedenti l’orario di lavoro previsto dal contratto, nel caso specifico quelle eccedenti le 24 ore settimanali), sono retribuite con delle maggiorazioni quantificabili dal 20% al 40% in più rispetto alla retribuzione di fatto.

L’effettuazione di ore straordinarie, quindi, è sempre conveniente; la tassazione è calcolata separatamente in base alle maggiorazioni previste dal CCNL per i dipendenti da farmacia privata.

Tuttavia, le informazioni fornite nel quesito non consentono di stabilire in termini quantitativi detta convenienza. La tassazione delle ore di lavoro straordinarie (come quelle di lavoro ordinario), infatti, dipende dal reddito complessivo al quale si dovranno applicare gli scaglioni Irpef. Nel caso di sconfinamento ad uno scaglione Irpef più alto dovuto alla maggiore retribuzione dovuta alle ore straordinarie, ad esempio, riduce l’effettiva convenienza.

Marcato come spam
Pubblicato da Francesco d'Alfonso
Risposta: 18 Settembre 2022 9:28

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.