Orari lavoro farmacia, come sono regolamentati?

Orari lavoro farmacia, come sono regolamentati?

1
0

Ho sottoscritto un contratto come farmacista collaboratore di I livello, a tempo determinato, della durata di 2(due) mesi, 36 ore settimanali, dal Lunedì al Sabato, di 6 (sei) ore giornaliere, presso una farmacia rurale, che figura come S.r.l., nella quale il comune è il socio maggioritario.
Nel contratto non è indicato l’orario di lavoro.
La farmacia è aperta dalle ore 8:30 alle ore 20:00, con orario continuato.
Attualmente il mio orario di lavoro, concordato verbalmente, è dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 17:00 alle 20:00.
Alle volte, in base alle esigenze della farmacia, lavoro dalle 8:30 alle 14:30 oppure dalle 14:00 alle 20:00.
Recentemente è stata presa in considerazione la possibilità di estendere l’orario di apertura della farmacia fino alle 21:00/22:00.
Mi è stato chiesto di lavorare dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 18:00/19:00 alle 21:00/22:00.
È ammissibile tutto ciò?
Cordiali saluti

Marcato come spam
Chiesta: 17 Luglio 2017 20:18
2769 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 5 anni fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete