Pausa pranzo farmacista: c’è una legge che ne stabilisce la durata massima?

Pausa pranzo farmacista: c’è una legge che ne stabilisce la durata massima?

1
0

Sono farmacista collaboratore con contratto degli enti locali, livello D1. La farmacia dove lavoro è aperta con orario 8.30-12.30 / 15.00-19.00.

A settimane alterne il mio orario di lavoro è 8.30-12.00 /15.30-19.00 da lunedì a venerdì (sette ore giornaliere), con giovedì come riposo, e sabato 8.30-12.30 / 15.00-19.00, oppure da lunedì a giovedì 8.30-12.30 / 15.00-19.00 (otto ore giornaliere) e venerdì mattina 8.30-12.30.

Nella settimana che faccio sette ore ho, dunque, una pausa di tre ore e mezza. Non c’è una legge che imponga la durata massima della pausa quando il turno di lavoro è spezzato?

Marcato come spam
Domanda del 10 Febbraio 2023
721 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di un anno fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

Il Ccnl del Comparto Funzioni Locali sottoscritto il 4 agosto 2022, all’art. 29, prevede espressamente che «qualora l’orario di lavoro giornaliero ecceda il limite di sei ore, deve essere previsto un intervallo per pausa non inferiore a dieci minuti» ai fini del recupero delle energie psicofisiche. Inoltre, il citato Ccnl, all’art. 34, specifica che in caso di presenza di servizio mensa la durata minima della pausa è di 30 minuti.

Viene stabilito, inoltre, che «la prestazione lavorativa, quando esercitata nell’ambito di un orario di lavoro giornaliero superiore alle sei ore, può non essere interrotta dalla pausa in presenza di attività per le quali va obbligatoriamente assicurata la continuità dei servizi, nel rispetto dei principi generali della protezione della sicurezza e della salute dei lavoratori».

Da quanto sopra, si evince che la normativa è volta a garantire una durata minima della pausa pranzo non prevedendo, al contempo, nessuna durata massima.

Marcato come spam
Pubblicato da Francesco d'Alfonso
Risposta del 10 Febbraio 2023

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.