Preavviso dimissioni farmacista, come calcolarlo in caso di ferie?

Preavviso dimissioni farmacista, come calcolarlo in caso di ferie?

0
0

Lavoro nell’attuale farmacia da 20 anni e mi sono dimessa il 26 luglio con regolare Pec. Avendo preso 12 giorni di ferie, dall’1 agosto al 13 agosto ed essendo chiusa la farmacia, dal 14 agosto al 31 agosto ho calcolato che il mio periodo di preavviso partisse dal 1 settembre. I giorni di ferie o le ore di permesso non godute si possono scalare dai giorni di preavviso per dimissioni anche se il titolare non è d’accordo?

Marcato come spam
Chiesta: 27 Luglio 2022 17:52
83 viste
0
Domanda Privata

Si premette che, a norma dell’art. 31 del Ccnl i dipendenti da farmacia privata, le ferie non possono essere concesse durante il periodo di preavviso e, a norma dell’art. 33 del citato CCNL, non è ammessa la rinuncia o la non concessione delle ferie.

Con riferimento allo specifico quesito, se il periodo di preavviso decorre dal 1° settembre e se dopo aver goduto dei 12 giorni di ferie richiesti (dal 1° al 13 agosto) e dei giorni dal 14 al 31 agosto (trattasi comunque di ferie in quanto la farmacia rimane chiusa), dovessero residuare ancora giorni di ferie maturate e non godute, si avrebbe l’effetto di slittamento dell’ultimo giorno di lavoro che coinciderebbe con il termine delle ferie.

Marcato come spam
Pubblicato da Francesco d'Alfonso
Risposta: 27 Luglio 2022 17:53

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.