Può il titolare detrarre ore di permesso su contratto full-time?

Può il titolare detrarre ore di permesso su contratto full-time?

0
0

Sono farmacista collaboratore di Roma con contratto full-time a tempo indeterminato. Avendo un contratto full-time a 40 ore, può il titolare fare orari settimanali da 36, 37, 38 ore andando così a detrarre ore di permesso a fine mese senza averne fatto io esplicita richiesta?

Marcato come spam
Chiesta: 25 Settembre 2022 12:35
279 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 2 mesi fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

Si premette che il farmacista, oltre alla fruizione delle ferie ha la possibilità di assentarsi dal lavoro, per brevi periodi, utilizzando i permessi disciplinati dall’art. 26 del CCNL per i dipendenti da farmacia privata. Lo stesso articolo citato dispone che i “permessi sono fruiti in periodi di minore attività e mediante rotazione dei lavoratori che non implichi assenze tali da ostacolare il normale andamento dell’attività della farmacia”.

Fatta questa premessa, si specifica che nessun contratto collettivo (e quindi neanche il CCNL di riferimento) dà al datore di lavoro il potere di obbligare il dipendente alla fruizione dei permessi.

Nella fattispecie, dunque, il comportamento del titolare non è conforme a quanto previsto dalla normativa vigente tantopiù che la fruizione dei permessi è a seguito di specifica richiesta effettuata dal dipendente per proprie necessità.

Marcato come spam
Pubblicato da Francesco d'Alfonso
Risposta: 25 Settembre 2022 12:36

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.