Riduzione unilaterale orario di lavoro: è lecito per assumere un familiare in farmacia?

Riduzione unilaterale orario di lavoro: è lecito per assumere un familiare in farmacia?

0
0

Sono assunta con primo livello, con 25 anni di anzianità benché non nella stessa farmacia. La titolare vuole portare l’orario a un part time perché vuole assumere un familiare. Può farlo?

Marcato come spam
Chiesta: 21 Novembre 2022 16:44
138 viste
0
Domanda Privata

Nella fattispecie prospettata nel quesito, il datore di lavoro non può trasformare unilateralmente il contratto da full time a part time. L’eventuale trasformazione può essere effettuata solo se c’è accordo tra le parti risultante da atto scritto controfirmato da entrambe le parti, in quanto la variazione è una modifica del contratto inizialmente concordato che necessità di una nuova e diversa manifestazione di volontà.

Si aggiunga che l’eventuale rifiuto alla trasformazione da full time a part time da parte sua non costituisce giustificato motivo di licenziamento.

Marcato come spam
Pubblicato da Francesco d'Alfonso
Risposta: 21 Novembre 2022 16:53

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.