Ricongiungimento Inps-Enpaf, è effettuato in maniera onerosa?

Ricongiungimento Inps-Enpaf, è effettuato in maniera onerosa?

0
0

Ho letto che i versamenti Enpaf-Inps possono essere ricongiunti in maniera onerosa. Cosa significa? Una percentuale sul capitale versato o una quota fissa? Perché dovrebbe essere a pagamento? Per il lavoratore è un obbligo ma poi deve pagare?

Marcato come spam
Chiesta: 15 Ottobre 2022 18:43
535 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di un mese fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

In merito al quesito in oggetto, si specifica che, in linea generale, sulla base dei regolamenti approvati dall’Enpaf è consentito effettuare la ricongiunzione dei periodi assicurativi, che consente il trasferimento della posizione assicurativa presente presso uno o più enti previdenziali obbligatori ad un unico ente, e può essere effettuato a determinate condizioni. L’istituto della ricongiunzione dei periodi assicurativi è utilizzato al fine di maturare un’unica pensione che sarà erogata dall’ente accentrante (ente presso il quale si trasferiscono tutte le posizioni assicurative in essere).

Si evidenzia che la procedura di ricongiunzione non è obbligatoria ma è una scelta che può essere onerosa prevedendo il versamento di un onere stimato sulla base del beneficio pensionistico acquisito a valle del trasferimento stesso dovendo adeguare i versamenti contributivi ai parametri di contribuzione determinati dall’ente accentrante che si occuperà del calcolo dell’onere eventuale.

Marcato come spam
Pubblicato da Francesco d'Alfonso
Risposta: 15 Ottobre 2022 18:45

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.