Titolare parafarmacia, contributi INPS o ENPAF?

Titolare parafarmacia, contributi INPS o ENPAF?

0
0

Vorrei sapere se da titolare di parafarmacia/ farmacia veterinaria devo pagare sia contributi INPS che ENPAF?

Marcato come spam
Chiesta: 15 Febbraio 2017 18:04
2406 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 5 anni fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

Gentile Dottore,
ben trovato.
Vengo subito al Suo quesito : se è iscritto all’ENPAF, in qualità di titolare di una ditta individuale dovrà versare i contributi solo a tale ente.
Nel settore delle farmacie, infatti, la doppia contribuzione dal lato della proprietà si riscontra nel caso di farmacia gestita sotto forma di società e nei confronti del soggetto che risulti amministratore della stessa e che per tale funzione percepisca un compenso durante l’anno, compenso che si qualifica come Co.Co.Co. (collaborazione coordinata e continuativa) ed è soggetto all’iscrizione alla Gestione Separata INPS ex Legge 335/95.
Dal lato dei dipendenti, invece, in farmacia come in parafarmacia, ci sarà l’obbligo dell’iscrizione INPS al Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti.
Quindi, in base a quanto dedotto dal Suo quesito, la risposta è che sarà soggetto, se già iscritto, alla sola contribuzione ENPAF.
Restando a Sua disposizione per chiarimenti e delucidazioni, confido di esserLe stata utile e Le auguro un meraviglioso proseguimento di settimana.

Cordiali saluti

Silvia Di Domenico
Dottore Commercialista
Revisore Legale

Marcato come spam
Pubblicato da Silvia Di Domenico
Risposta: 15 Febbraio 2017 18:05

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.