Turni festivi farmacista: c’è un numero massimo per dipendente?

Turni festivi farmacista: c’è un numero massimo per dipendente?

0
0

Sono farmacista dipendente di una farmacia privata che – da quando è iniziata la liberalizzazione – ha deciso di rimanere aperta sette giorni su sette, festivi compresi. Nell’ultimo anno cinque dipendenti si sono licenziati e questo comporta per chi è rimasto un significativo aumento delle domeniche e festivi in cui lavorare.

Esiste un numero massimo di domeniche e festivi assegnabili, considerando che quelle del turno – una ogni cinque settimane – sono obbligatorie e che siamo rimasti cinque farmacisti che lavorano a coppia la domenica?

Marcato come spam
Domanda del 6 Marzo 2023
241 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 11 mesi fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

Sulla base di quanto previsto dal Ccnl per i dipendenti da farmacia privata, al lavoratore spetta un riposo settimanale di 24 ore consecutive da fruire, normalmente, in coincidenza con la domenica; se la farmacia deve rimanere aperta al pubblico per turno di domenica, il farmacista è tenuto a prestare il servizio richiesto e ha diritto al riposo compensativo – sempre per 24 ore consecutive – in un'altra giornata.

Di contro, il Ccnl citato non dispone circa il servizio che il farmacista deve svolgere se la farmacia è aperta nella giornata di domenica per decisione del titolare; conseguentemente la disponibilità a lavorare in queste giornate è espressa su base volontaria.

Marcato come spam
Pubblicato da Francesco d'Alfonso
Risposta del 6 Marzo 2023

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.