Turno notturno nei festivi: come viene calcolata la retribuzione del farmacista?

Turno notturno nei festivi: come viene calcolata la retribuzione del farmacista?

0
0

Farmacista che lavora in una farmacia aperta 24 ore su 24. A breve dovrò coprire turni dalle 20:00 alle 8:00 del giorno successivo durante le domeniche e i giorni festivi. Vorrei sapere se per i turni notturni effettuati nei festivi è prevista una maggiorazione salariale e, in caso affermativo, come viene calcolata rispetto alla mia retribuzione ordinaria.

Marcato come spam
Domanda del 14 Dicembre 2023
148 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 2 mesi fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

Il servizio notturno è regolato dal Ccnl per i dipendenti da farmacia stabilisce che il servizio notturno è compensato oltre alla retribuzione di base con le maggiorazioni di seguito indicate:

1) Servizio a porte aperte.

• Maggiorazione del 20% della quota oraria della retribuzione normale per le prime 8 ore di servizio, la retribuzione normale è costituita dalla retribuzione base, dall’indennità di contingenza, dagli scatti di anzianità, dall’indennità speciale quadri e dall’elemento distinto della retribuzione,
• Maggiorazione del 20% della quota oraria della retribuzione di fatto calcolata per le successive ore, la quota oraria della retribuzione di fatto è composta da tutte le voci di cui al punto precedente con l’aggiunta degli altri elementi di carattere continuativo eventualmente presenti in busta paga.

2) Servizio a porte chiuse.

• Maggiorazione del 16% della quota oraria della retribuzione normale per le prime 8 ore di servizio,
• Maggiorazione del 10% della quota oraria della retribuzione di fatto calcolata per le successive ore.

3) Servizio misto a porte chiuse e a porte aperte.

• Quando le porte sono aperte si applicano le maggiorazioni di cui al punto 1,
• Quando le porte sono chiuse si applicano le maggiorazioni di cui al punto 2.

Nel caso in cui si svolgesse il servizio notturno di domenica, oltre alle maggiorazioni sopra indicate, si avrà diritto al riposo compensativo.

Infine, nel caso in cui il servizio fosse svolto in una festività infrasettimanale sotto elencate, la maggiorazione della retribuzione sarà del 30% prendendo come base del calcolo la quota oraria della retribuzione di fatto come sopra indicata. Tutte le maggiorazioni descritte non possono essere cumulate tra di loro.

Festività infrasettimanali

• 1° gennaio
• Epifania
• Lunedì dopo Pasqua
• 25 aprile
• 1° maggio
• 2 giugno
• 15 agosto
• 1° novembre
• 8 dicembre
• 25 dicembre
• 26 dicembre
• Giornata dedicata al Santo patrono del luogo ove si svolge il lavoro

Marcato come spam
Pubblicato da Francesco d'Alfonso
Risposta del 14 Dicembre 2023

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.